Un voto di fiducia per il mercato immobiliare svizzero

09.02.2020

Il comitato "No all'iniziativa estrema sugli alloggi" saluta con favore il chiaro risultato della votazione popolare di oggi e ringrazia gli elettori per la loro fiducia in relazione all’attuale interazione tra investitori privati e cooperative.

Oggi il popolo e i cantoni hanno chiaramente respinto la statalizzazione del mercato immobiliare. L'intervento a livello nazionale sul mercato attraverso le quote per committenti di immobili di utilità pubblica, i diritti di prelazione e i dettami sui canoni di locazione dopo lavori sovvenzionati di ristrutturazioni energetiche non sono ora più un tema. Quello che serve sono soluzioni su misura per i problemi locali. I Cantoni, le città e i comuni dispongono degli strumenti necessari o possono introdurli. Grazie al controprogetto indiretto, altri 250 milioni di franchi sono ora disponibili nell’ambito del Fonds de Roulement.

Per il mercato immobiliare svizzero, il chiaro risultato è un segno di fiducia. La relegazione dei proprietari privati quali speculatori non ha trovato conferme alle urne. Il Comitato del No desidera esprimere la sua gratitudine per la fiducia nell'attuale interazione tra investitori privati e cooperative.

Manifesti e flyer

Desidero affiggere manifesti sulla mia proprietà e distribuire volantini tra i miei conoscenti.

Quantità
Quantità
Quantità
Quantità

I suoi dati

Rimanere sempre aggiornati – abbonandosi ora alla nostra Newsletter!

Informazioni relative all'iscrizione alla Newsletter

I suoi dati non verranno inviati a terzi e verranno utilizzati unicamente per l'invio della Newsletter.

Sostenere adesso